ABIbooks – il primo meeting transnazionale dei partner del nuovo progetto

0

I bambini in età prescolare spesso non hanno l’opportunità di acquisire le competenze di base prima di iniziare la scuola primaria. Secondo uno studio di C. Juel (1988 Learning to Read and Write: A Longitudinal Study of 54 Children from First through Fourth Grades. Journal of Educational Psychology, 80, 437-447.) almeno l’88% dei bambini con difficoltà nella lettura nelle prime classi della scuola primaria mantengono le stesse difficoltà fino alla quarta. Questo problema – la disuguaglianza di possibilità tra i bambini – è stato anche rilevato, tra gli altri, dal Consiglio Europeo, che nel 2019 ha emanato delle raccomandazioni sulla qualità dei sistemi di educazione e cura della prima infanzia. 

Queste premesse hanno ispirato i partner del progetto “ABI books” per sviluppare insieme, come membri di una partnership internazionale, pubblicazioni digitali a supporto dei bambini in età prescolare nell’acquisizione delle competenze di base nell’ambito dell’educazione della prima infanzia. Come parte del progetto verranno anche sviluppati materiali per la formazione di insegnanti e genitori sullo storytelling e sull’insegnamento interattivo. 

Dal 9 all’11 febbraio 2022 si è tenuto a Parigi il primo meeting della partnership internazionale per il progetto “ABI books”. Questo meeting è stato organizzato dal partner francese Les Apprimeurs, coordinatore del progetto ed hanno partecipato i rappresentanti delle altre organizzazioni partner: Logopsycom (Belgio), Arsakeio Kindergarten of Patras (Grecia), Scoala Gimnaziala Nr. 16 Take Ionescu (Romania), Direzione Didattica Statale Bastia Umbra (Italia) e Fundacja ARTeria (Polonia).

Il meeting è iniziato con la presentazione delle istituzioni partner e la definizione e gli obiettivi del progetto. Sono stati quindi discussi l’obiettivo più importante del progetto e il piano di lavoro per i prossimi mesi:

  • Karine Duperret and Emma Vadillo Quesada (Les Apprimeurs) hanno presentato gli gli obiettivi e i compiti per il primo risultato del progetto:la creazione di una bibliteca digitale di libri interattivi per bambini già esistenti, che verranno raccolti in uno spazio dedicato della piattaforma del progetto; 
  • Berenger Dupont and Charlotte Mazzoleni (Logopsycom) hanno presentato le premesse relative allo sviluppo del progetto dei libri interattivi da parte dei partners;
  • Anna Ochmann and Jakub Karch (Fundacja ARTeria) hanno mostrato la versione iniziale del logo e del piano del sito web;
  • Sono state presentati anche diverse questioni legate all’implementazione del progetto: 
    • management (Ilie Minescu and Octavian Horia Minda – Take Ionescu), 
    • Promozione e  disseminazione (Alexia Katrimpouza and Konstantina Kostopoulou – Arsakeio), 
    • valutazione e cooperation (communication) between partners (Berenger Dupont and Charlotte Mazzolini – Logopsycom) 
    •  green responsibility  (Simona Carini and Monica Barbanera – Bastia Umbria).

Vi invitiamo a seguire i progressi del progetto sul nostro sito web e sui social media.

Il progetto è co-finanziato dal programma dell’Unione Europea Erasmus+.

Circolari, notizie, eventi correlati

News

Siamo entusiasti di condividere il risultato straordinario ottenuto dagli studenti della classe IV D della scuola XXV Aprile durante l’anno scolastico 2022-2023 sul tema “Virtual is Real. La commistione fra realtà virtuale e realtà reale nella […]

Leggi di più

La giornata è iniziata con un’atmosfera carica di eccitazione già a scuola. Tutti eravamo impazienti di trascorrere una giornata diversa, immersi nell’arte e nella magia del teatro.  Appena arrivati, l’ interno del teatro Lyric  ci ha […]

Leggi di più