ABIbooks – Strumenti digitali e libri interattivi – pensieri di un educatore e fratello maggiore

0

Nel ventesimo secolo la tecnologia accompagna ogni nostro passo – sia in ambito professionale dove sempre più persone lavorano al. Computer in ufficio, per creare documenti e presentazioni, video o musica, sia nella vita di tutti i giorni – e l’utilizzo dei social media è parte integrante della vita di ciascuno di noi. La tecnologia gioca anche un ruolo importante nell’educazione, dalla scuola primaria all’università, passando per ogni grado di scuola. Gli insegnanti sempre più spesso integrano le proprie lezioni con strumenti digitali, utilizzando presentazioni multimediali, video o giochi didattici che stimolano la partecipazione attiva della classe alla lezione.

Il mondo digitale ha avuto anche un forte effetto sui gruppi dei più giovani: i bambini e le bambine in età prescolare. Molti bambini e bambine sono in grado di usare lo smartphone ancora prima di imparare a parlare o a camminare. Posso confermarlo con la mia esperienza personale: mio fratello minore, che non era ancora in grado di parlare correttamente e fluentemente, era in grado però di controllare le previsioni del tempo per il giorno successivo sullo smartphone della mamma.

Oggigiorno probabilmente tutti conoscono le conseguenze negative dell’abuso o dell’utilizzo scorretto delle apparecchiature del ventunesimo secolo. Tuttavia, non deve necessariamente essere in questo modo! La tecnologia può fare tantissimo per la vita dei bambini, ovviamente se utilizzata in modo corretto, mostrando ai propri figli caratteristiche preziose degli apparecchi moderni. I genitori e gli educatori dei bambini in età prescolare possono supportare i propri interventi educativi attraverso diversi strumenti digitali che sono in grado di aiutare l’acquisizione futura delle competenze di base da parte dei bambini. 

Un tale prezioso materiale è rappresentato dai libri digitali interattivi, in forma di ebook o di applicazione. Sul web è possibile trovare molti di questi materiali, anche se la ricerca non è sempre facile. Ecco perché i partners del progetto ABIbooks stanno cercando e raccogliendo questi libri e creando una biblioteca digitale che li contenga. 

Capita anche spesso che genitori e insegnanti abbiano delle idee personali per creare questi libri, ma non hanno la conoscenza e le abilità per farlo. Ed ecco che il progetto ABIbooks può tornare utile poichè i partners stanno lavorando alla creazione di tutorial per genitori ed educatori di bambini in età prescolare, attraverso i quali tutti saranno in grado di imparare  come poter creare i propri libri digitali interattivi. 

Come fratello maggiore di un bambino in età prescolare come insegnante di matematica alla scuola primaria, raccomando fortemente a tutti di seguire i progressi del progetto ABIbooks. Conoscere i suoi risultati porterà molti benefici sia agli insegnanti che ai genitori, che agli stessi bambini. 

Jakub Karch, ARTeria Foundation

Circolari, notizie, eventi correlati

News

Siamo entusiasti di condividere il risultato straordinario ottenuto dagli studenti della classe IV D della scuola XXV Aprile durante l’anno scolastico 2022-2023 sul tema “Virtual is Real. La commistione fra realtà virtuale e realtà reale nella […]

Leggi di più

La giornata è iniziata con un’atmosfera carica di eccitazione già a scuola. Tutti eravamo impazienti di trascorrere una giornata diversa, immersi nell’arte e nella magia del teatro.  Appena arrivati, l’ interno del teatro Lyric  ci ha […]

Leggi di più