Concorso “La donna della mia vita“

0

Concorso “La donna della mia vita

3° premio collettivo per classi 5^ della Direzione Didattica “Don Bosco” di Bastia Umbra

Nella giornata del 12 Marzo 2022, presso l’auditorium S. Angelo del Comune di Bastia Umbra si è svolta la premiazione del Concorso “La donna della mia vita”.
L’iniziativa è stata  promossa all’interno del tavolo Comunale per le Pari Opportunità e RAV, Centro Antiviolenza Onlus, in occasione della giornata Internazionale della Donna ed ha coinvolto le scuole del territorio.

Hanno aderito all’iniziativa anche le classi 5^ della Direzione Didattica “Don Bosco” di Bastia Umbra, ed è proprio la classe 5^ D della scuola primaria XXV Aprile ad aggiudicarsi il 3° premio collettivo .

I bambini della classe 5^D hanno partecipato con entusiasmo, presentando un lavoro che ha preso forma a partire dal loro vissuto scolastico. Nel corso dell’anno, in varie occasioni, gli alunni hanno incontrato, nella proposta didattica, figure di grandi donne, come Liliana Segre (GIORNATA DELLA MEMORIA), Maria Montessori (GIORNATA DEI DIRITTI INFANZIA E ADOLESCENZA), Rita Levi Montalcini ( SCIENZA RICERCA SVILUPPO ), Rosa Parks (LOTTA PER I DIRITTI CIVILI). Queste donne, testimonianza vivente di forza, coraggio, spirito del dovere e del sacrificio per il bene comune, hanno permesso ai bambini di diventare più consapevoli e più sensibili verso le tematiche affrontate.

IL NOSTRO  OMAGGIO A GRANDI DONNE CHE NEL CORSO DI QUEST’ANNO SCOLASTICO CI HANNO PERMESSO DI GUARDARE ALLE COSE CON OCCHI DIVERSI... e di viverle con più CONSAPEVOLEZZA.”
GRANDI DONNE che hanno lasciato un segno indelebile che rifletterà nella storia di ognuno e di tutti per sempre!!!



Comunicato Stampa
Premiazione del concorso per le scuole “La donna della mia vita”

“La donna della mia vita”, è stato il titolo degli elaborati grafici e letterari presentati da tantissimi studenti e studentesse che hanno partecipato a questa bellissima iniziativa  in occasione degli eventi per la Giornata internazionale della Donna, dice il Sindaco Paola Lungarotti. Il concorso realizzato  in collaborazione con il Tavolo Comunale  Pari opportunità e RAV ha visto la partecipazione di tanti bambini e ragazzi, tante bambine e ragazze di  tutte le fasce d’età, dalle primarie alle superiori, con grande impegno e profondo  impatto culturale e artistico. Voglio ricordare tutte le scuole, la Primaria di Ospedalicchio, di XXV aprile, Don Bosco, Costano, Borgo I Maggio, la Scuola secondaria di Primo Grado Colomba Antonietti, l’Istituto Professionale per i servizi commerciali di Bastia (Polo Bonghi) per il grande lavoro svolto dagli insegnanti e dai dirigenti nell’educare alla valorizzazione delle differenze e della parità di genere facendo crescere cittadini e cittadine consapevoli e attivi nella comunità. Ringrazio a nome dell’Amministrazione la Rete delle Donne AntiViolenza onlus, le scuole che dall’8 marzo al 25 novembre partecipano attivamente  alle iniziative del Tavolo comunale per le pari opportunità. Rispetto ai criteri di valutazione sono solo alcuni i premiati, ma i vincitori sono tutti gli alunni e le alunne per la sensibilità e la maturità dimostrata nel dare valore e concretezza alla parola Rispetto”.

Premiazione

“Come Assessore afferma Daniela Brunelli – devo complimentarmi per la qualità delle iniziative realizzate che hanno visto la partecipazione di tante organizzazioni, di donne e uomini del nostro territorio che si spendono per la parità di genere, che mettono in campo azioni di sensibilizzazione, promozione di buone pratiche per garantire il rispetto reciproco tra pari e il diritto a vivere con la dignità necessaria per essere parte integrante di una comunità che tiene conto di valori e di principi di libertà, inclusione e coesione sociale. Voglio evidenziare la straordinaria partecipazione delle nostre scuole del territorio di Bastia che sono state coinvolte in un percorso didattico/formativo per realizzare elaborati grafici e testi tematici evidenziando una tematica relativa alla Donna. La qualità dei lavori, l’attenzione all’iniziativa, la quantità dei partecipanti  hanno evidenziato una disponibilità dei giovani a rispondere a temi importanti che vengono sostenuti dagli insegnanti sensibili traghettatori di educazione e cultura.
La maturità evidenziata dagli elaborati, l’attenzione a tematiche di genere, non facili da trattare, i collegamenti con la contemporaneità, con gli eventi drammatici che stiamo vivendo rappresentano per tutti noi una grossa soddisfazione, la scuola veicolo privilegiato di istruzione e formazione dà ai nostri giovani studenti la possibilità di esprimere pensieri sulle donne che hanno avuto un ruolo fondamentale sulla loro formazione, ancora in itinere,  come persone speciali e incisive che attraverso l’ operato attivo e attento delle donne, il loro impegno sociale, umano e familiare hanno contribuito a  creare quei sentimenti positivi per la crescita personale di ognuno”.

Premiati:

1)  Premio collettivo  alla Scuola primaria di Costano “E. Giuliani” classe 5 C
2)  Premio personale a Ilaria Lemma 5 B Scuola primaria Borgo I Maggio Umberto Fifi
3)  Premio collettivo classe 5D Scuola primaria XXV Aprile
4)  Premio personale a Chiara Faenzi 2 D Scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti
5)  Premio personale a Costanza Salari 2 C Scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti
6)  Premio collettivo alle classi seconda e quarta A Istituto Professionale per i servizi commerciali di Bastia (Polo Bonghi)
7)  Premio personale a Lucia Lunedei 3 C Scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti
8)  Premio Personale a Mattia Meniconi 3 B Scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti
9)  Premio Personale Alessandra Cappa 3 B Scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti
10) Premio Personale  a Zainab Lamali 3 H Scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti

Il Sindaco Paola Lungarotti e l’Assessore alle politiche scolastiche Daniela Brunelli

News

Siamo entusiasti di condividere il risultato straordinario ottenuto dagli studenti della classe IV D della scuola XXV Aprile durante l’anno scolastico 2022-2023 sul tema “Virtual is Real. La commistione fra realtà virtuale e realtà reale nella […]

Leggi di più

La giornata è iniziata con un’atmosfera carica di eccitazione già a scuola. Tutti eravamo impazienti di trascorrere una giornata diversa, immersi nell’arte e nella magia del teatro.  Appena arrivati, l’ interno del teatro Lyric  ci ha […]

Leggi di più