ABIbooks – Cosa sono i disturbi dis-?

0

Cosa sono i disturbi dis-?

ABIBooks è un progetto che mira a creare libri digitali interattivi rivolti a bambini di età compresa  tra 0 e 8 anni per consentire loro di acquisire competenze di base linguistiche e logico matematiche, in un modo divertente che sia adatto anche ai bambini con possibili disturbi dis- o  dell’apprendimento. 

Cosa sono i disturbi dis-?  

“La compromissione specifica del linguaggio è un disturbo cognitivo specifico che influisce sullo  sviluppo del bambino. È una disfunzione cognitiva isolata senza una disabilità intellettiva globale”. 
Questi disturbi possono colpire: 
•  Abilità di lettura (dislessia) 
•  Abilità psicomotorie (disprassia) 
•  Abilità matematiche (discalculia) 
•  Capacità di scrittura (disgrafia) 
•  Abilità linguistiche (disfasia) 

Secondo gli esperti, una percentuale tra il 5 e il 12% della popolazione europea soffre di dislessia  e specifici disturbi del linguaggio. Questa non è una situazione facile da vivere in un mondo in cui  c’è molto poco per aiutare le persone con tali disturbi. 
In questo articolo ci concentreremo sulla dislessia, che è il disturbo che colpisce le capacità di  lettura dei bambini. 

Cos’è la dislessia?

I bambini con dislessia hanno difficoltà a percepire e analizzare i suoni che compongono  correttamente una parola, quindi hanno anche difficoltà a riconoscere le parole quando vengono  scritte. Di conseguenza, questo influisce sulla comprensione del testo. 
Ci sono 3 tipi di dislessia: 
•  Dislessia fonologica (difficoltà a decifrare le parole) 
•  Dislessia superficiale (difficoltà nel riconoscere una parola nel suo complesso)
•  Dislessia mista (una combinazione delle due dislessie precedenti) 

Circa il 20% dei bambini della scuola primaria ha difficoltà di lettura e il 5% ha disturbi dislessici.

Hai mai sentito parlare di e-book?

Un e-book (“libro elettronico”) è semplicemente un libro che viene scritto, pubblicato e distribuito  in forma elettronica. Può quindi essere scaricato, memorizzato e letto su supporti informatici  come computer, tablet, e-reader, ecc. 
Alcuni di questi e-book sono disponibili in formato “braille” o audio, il che rende questo formato di  libro particolarmente inclusivo. 

In che modo gli e-book possono aiutare i bambini con disturbi dis?  

Il vantaggio più ovvio è l’adattamento del layout del testo: 
Un lettore dislessico può incontrare diversi ostacoli durante la lettura: 
•  Difficoltà di riconoscimento visivo
•  Difficoltà fonografiche e ortografiche

Ecco alcuni elementi di layout che rendono più facile la lettura: 
•  Font (Arial, Verdana, Helvetica, ecc.)
•  Dimensione del carattere (tra 12 e 16 a seconda del testo)
•  Spaziatura (tra 1,5 e 2,5 pt)
•  Lunghezza della frase (la frase più corta migliora la comprensione del testo)
•  Contrasto (è meglio mettere il testo su uno sfondo beige o crema che su uno sfondo  completamente bianco)

Il libro interattivo può consentire ai genitori di imitare il lavoro dell’insegnante. A seconda del  formato del libro, il genitore può registrare la propria voce leggendo il testo e adattare la velocità  alla difficoltà del bambino. 
Inoltre, alcune storie includono esercizi che consentono l’apprendimento e l’acquisizione di abilità  “di base”(esercizi di matematica, apprendimento di nuove parole, apprendimento di nuovi suoni,  ecc.).” 
Tutti questi elementi, rappresentano i benefici degli e-book non solo per i bambini con disturbi dis-, ma per tutti i bambini!

Riferimenti : 

LogoPsyCom

Circolari, notizie, eventi correlati

News

Cari bambini e bambine, a Settembre inizierete la classe prima! Siete pronti? È ora di preparare tutto l’occorrente! In allegato l’elenco del materiale Materiale classI prime Tempo Pieno XXV Aprile Materiale classe prima Tempo Antimeridiano XXV […]

Leggi di più

Cari genitori e alunni, siamo lieti di informarvi che i LABORATORI gratuiti del Piano Estate, rivolti a tutti gli alunni che hanno frequentato la Scuola Primaria, si terranno nei plessi di XXV Aprile e Don Bosco […]

Leggi di più