ABIbooks – Papà, mi leggi una storia?

0

Non posso immaginare un’attività più piacevole, tranquilla e amorevole ( non è facile trovare le parole che descrivono esattamente ciò che provo) per un genitore che sedersi e leggere un bel libro al proprio figlio tra le proprie braccia.

Leggere è un’attività che raccomando caldamente a tutti i genitori (qualsiasi sia l’età dei loro figli), poiché porta tantissimi benefici, sia nel breve che nel lungo periodo. Non sono solo io a trovare nel libro un buon amico, dei consigli, un rifugio, un’oasi di pace e tranquillità: tutti gli studi a riguardo sottolineano quanto sia importante leggere ai bambini e l’impatto positivo che ha la lettura sul loro sviluppo.

Leggere è e sarà un elemento importante nel processo di sviluppo intellettuale e personale del bambino. Più si legge nell’infanzia, meglio verrà definita la personalità del bambino nell’età adulta.

In breve, ecco ciò che accade ai bambini quando leggiamo:

  • Imparano nuove parole
  • Si esprimono con più facilità 
  • Vengono stimolate le aree frontali del loro cervello, quelle responsabili dell’attenzione, del linguaggio, della memoria
  • Diventano curiosi e interessati, imparano a fare domande per scoprire di più
  • Immaginano i protagonisti e le loro avventure
  • Gli vengono in mente nuove idee per giocare
  • Scoprono cose interessanti
  • Diventano più attenti
  • Sviluppano la pazienza e i tempi di attenzione
  • Si godono il tempo nella tranquillità 

Per questi motivi, l’esercizio della lettura genitore-figlio nei bambini al di sotto dei 9 anni apporta molteplici benefici non solo al bambino, ma anche alla relazione genitore-figlio. Più parole ascolta, più il bambino avrà facilità ad imparare nuove parole. Più il bambino osserverà il viso del papà spaventato mentre gli legge del lupo cattivo che mangia la nonna o l’espressione di felicità quando il cacciatore la salva, più svilupperà la propria intelligenza emozionale. Già soltanto questi due aspetti, rinforzati durante l’infanzia, aiuteranno il bambino ad ottenere migliori risultati in ambito scolastico e nella socialità. 

 Leggere è un modo divertente di spendere tempo di qualità insieme, sia per i bambini che per i loro genitori. Il mondo dello storytelling è affascinante e ci aiuta ad arricchire la nostra immaginazione. Soltanto noi genitori siamo in grado di stimolare il loro appetito per la lettura dapprima leggendo loro storie e poi lasciandoli leggere da soli. Ma il nostro esempio è molto importante, dobbiamo mostrare ai bambini che anche noi amiamo la lettura e, magari, leggere insieme a loro.

La lettura prima di dormire è molto di più di una buona pratica per mettere a letto il bambino tutte le sere. Le storie della buonanotte rinsaldano il legame tra genitori e figli. Recentemente alcuni ricercatori hanno scoperto anche altri benefici, come la stimolazione dello sviluppo del cervello dei bambini.

Ecco perché dovreste leggere ai vostri figli tutte sere prima di andare a dormire!

Circolari, notizie, eventi correlati

News

Siamo entusiasti di condividere il risultato straordinario ottenuto dagli studenti della classe IV D della scuola XXV Aprile durante l’anno scolastico 2022-2023 sul tema “Virtual is Real. La commistione fra realtà virtuale e realtà reale nella […]

Leggi di più

La giornata è iniziata con un’atmosfera carica di eccitazione già a scuola. Tutti eravamo impazienti di trascorrere una giornata diversa, immersi nell’arte e nella magia del teatro.  Appena arrivati, l’ interno del teatro Lyric  ci ha […]

Leggi di più